Le persone anziane meritano una costante attenzione ed è compito dei loro cari quello di farle sentire preziose, importanti e, soprattutto, attive, magari proprio attraverso delle specifiche attività ricreative per anziani. Tra queste attività che si possono progettare per fornire la migliore assistenza agli anziani, sono sicuramente importanti gli incontri culturali a tema, oppure dei veri e propri corsi che interessano più ambiti e quindi consentono di stimolare l’interesse e coinvolgere l’anziano anche dal punto di vista sociale.

Perché l’intrattenimento per anziani è importante?

Coinvolgere l’anziano in attività ricreative ha un’enorme rilevanza anche dal lato sociale; infatti è molto importante che questo si senta parte integrante della società stessa e non come se questa stesse andando avanti senza di lui, deve sentirsi al passo coi tempi.

Con le attività ricreative per anziani è anche possibile favorire la loro attività motoria, infatti, ad esempio, si potrebbero organizzare delle serate di ballo, in cui tra un passo di valzer e una mazurca l’anziano possa percepire la giocosità della situazione e quindi mantenersi attivo ballando con i suoi coetanei. In questo caso l’attività di intrattenimento per le persone anziane si basa su un autentico rapporto umano, che cerca di valorizzare le energie più nascoste e di stimolare gli anziani a trascorrere il tempo libero in compagnia.

Si tratta di attività, a volte semplici, altre complesse, volte alla realizzazione di un rapporto attraverso numerose iniziative creative e occupazionali. Questi interventi aiutano l’anziano attraverso il dialogo e il movimento, favorendone l’apertura verso altre persone e allontanando l’atmosfera faticosa che spesso un anziano porta con sé.

Passatempi e giochi di memoria per anziani

La scelta dei giochi da proporre agli anziani non è immediata come sembra, infatti per aiutare questa decisione è stata recentemente creata una nuova figura professionale: l’animatore per anziani. Sarebbe ideale che gli anziani ricoprissero un ruolo attivo nelle attività, e non che siano sottoposti in maniera passiva a giochi e attività pensati appositamente per loro.

I giochi per anziani devono essere calibrati sulle loro abilità fisiche e psicologiche, possibilmente evitando quelli che potrebbero affaticarli o demotivarli. Inoltre, gli obiettivi di questi passatempi per anziani devono essere quelli di socializzazione, valorizzazione e svago dell’anziano. Un altro consiglio è quello di diversificare le attività ricreative per anziani in modo tale che ognuno possa avere la possibilità di cimentarsi in qualcosa di nuovo; vi suggeriamo di prediligere, in generale, i giochi che favoriscono un’atmosfera serena e allegra, atti a migliorare l’autostima dell’anziano e, non solo, ne migliorino la mobilità fisica evitando uno stile di vita troppo sedentario.

Fonte: https://www.safecare24.com

Leave a comment